5 libri sulla PNL da non perdere

Che cos’è la PNL e quali sono i suoi obiettivi? 5 libri da leggere sulla “Programmazione Neuro Linguistica”.

Che cos’è la PNL? Un termine che si sente sempre più spesso, ma di cui non tutti ne conoscono il significato. No, non stiamo parlando di una particolare tipologia di società (S.r.l., S.p.a. & Co), ma di un qualcosa di molto più ampio, pronto ad abbracciare quante più persone possibili e coinvolgere le loro menti.

Andiamo per gradi: PNL sta per “Programmazione” (è una speciale tecnica che prevede nello specifico una sorta di riprogrammazione del sistema nervoso umano, attraverso nuove tecniche di comunicazione) “Neuro” (esperienza, conscio e subconscio sono l’oggetto di questa tecnica) “Linguistica” (tutti i linguaggi mentali sono codificati e organizzati secondo precisi schemi).

Avete ragione, il concetto, descritto così, non è poi molto chiaro. Per cercare di riassume il concetto è possibile definire quello che è l’obiettivo della PNL: raggiungere l’eccellenza nella comunicazione efficace. Sicuramente, vi si sarà accesa una piccola lampadina: si, è proprio quella tecnica tanto osannata da chi opera a 365 gradi nel settore del marketing (e non solo).

Prima di passare ai 5 libri sulla PNL da non perdere, diamo una risposta, seppur breve ad altri 3 quesiti:

  1. cosa insegna la PNL? A distinguere tra fatti e meri atteggiamenti e, allo stesso tempo, il modo giusto di giudicare gli stessi fatti. Si viene a tessere una nuova trama, nelle mente delle persone, che descrive un nuovo atteggiamento, quello giusto, da assumere in relazione a diversi eventi;
  2. quando è nata la PNL? Non molti anni fa, anni ’70, dalla straordinaria collaborazione tra Jhon Grinder, noto linguista, e Richard Bandler, psicologo. Queste due grandi menti hanno creato una serie di algoritmi mentali per aiutare la gente ad affrontare al meglio le situazioni, in una relazione causa-effetto. La PNL come tecnica, che ovviamente si può insegnare, per vivere meglio;
  3. come utilizzare le tecniche di PNL? Le tecniche vengono largamente utilizzate per accrescere l’autostima del soggetto, specialmente in ambito lavorativo e manageriale. Ma, sono tantissime le sfaccettature della PNL.

Ora passiamo alle letture consigliate.

 

Ecco 5 libri sulla PNL da non perdere, per conoscere un “nuovo mondo”.

Partiamo dalle basi, proponendo un testo di Jerry Richardson, “Introduzione alla PNL”: una guida autorevole, che rappresenta un validissimo aiuto a chi si avvicina alla PNL per la prima volta. Non solo viene spiegata la nascita delle tecniche di Programmazione Neuro-Linguistica, ma le stesse sono messe a disposizione con concetti pratici, utilizzabili da subito. Inoltre, la guida aiuta ad utilizzare la persuasione per presentare le proprie idee in modo irresistibile.

Prima abbiamo nominato Richard Bandler, quindi, è d’obbligo proporre anche dei testi scritti direttamente da lui. Tra le letture consigliate possiamo citare:

 

  • “Il potere dell’inconscio e della PNL”: un’opera ricca di intuizioni e strumenti pratici per lavorare nel migliore dei modi su sé stessi, ottenendo i risultati tanto sognati. Un libro che è stato scritto per essere letto ed utilizzato, mettendo in pratica le tecniche create dallo stesso autore. La lettura ti porterà a scoprire un mondo nuovo, quello del cambiamento personale, che può essere anche molto divertente. Insomma, una vera e propria guida per scoprire le potenzialità e le risorse già in nostro possesso.
  • “PNL per il benessere”: come fanno alcune persone a trasformare lo stress in motivazione? Come fanno le persone a raggiungere i propri obiettivi e ad affrontare lucidamente situazioni critiche, anche in periodi di forte tensione? In questo libro viene descritto tutto questo, ovviamente, con analisi dettagliata e con pratici consigli da mettere subito in atto. Pronti ad essere felici?

 

Per completare la lista dei 5 libri da non perdere sulla PNL consigliamo anche “PNL al Lavoro” di Sue Knight e “L’evoluzione della PNL” di Robert Dilts, Judith DeLozier, Deborah Bacon Dilts. Nel primo, che presenta un approccio più sistematico, verrà mostrato il modo di agire della PNL in diversi campi, migliorando i risultati fin da subito: nella comunicazione, nel raggiungimento degli obiettivi personali e lavorativi, nell’ottimale gestione dei conflitti. Il secondo, invece, si presenta come un’opera di straordinaria completezza, che offre una visione organica della PNL, attraverso una chiara periodizzazione. Un testo adatto a chi si avvicina per la prima volta alla Programmazione Neuro Linguistica e per professionisti, ai quali è offerto un’analisi della PNL del futuro.
Buona Lettura!

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *