La vita in Palermo cento e più anni fa – Vol. 1 e 2

La vita in Palermo cento e più anni fa

Tra i Migliori Libri ed Ebook da Leggere oggi vogliamo proporvi “La vita in Palermo cento e più anni fa”, un’opera scritta dall’antropologo, letterato e scrittore Giuseppe Pitrè, e organizzata in due volumi.

L’autore, palermitano di nascita e grande studioso delle tradizioni popolari italiane e soprattutto siciliane, ha dedicato questi due volumi alla sua Palermo, i suoi usi e costumi, in particolare durante la seconda metà del settecento.

Il primo volume è scaricabile gratuitamente in formato pdf cliccando sul bottone verde in basso, mentre per accedere al secondo volume basta cliccare qui.

La vita in Palermo cento e più anni fa racconta in maniera dettagliata come trascorreva la vita degli abitanti del capoluogo siciliano e dei suoi dintorni nella seconda metà del settecento. L’autore, in entrambi i volumi, ha organizzato il testo in diversi capitoli, dove narra gli aspetti specifici della società palermitana e siciliana di quell’epoca.

Dall’analisi dello stato economico e politico del tempo, alle vicende e il rapporto tra nobili, artigiani e gente comune, Pitrè non trascura i aspetti della cultura popolare come il ballo, la musica, il canto e le opere letterarie più lette in quel momento. Nelle sue pagine il lettore avrà modo di conoscere e immaginare i duelli, le dame e la moda, nonché acquisire nozioni sulla giustizia, il sistema sanitario d’allora e i più svariati elementi sociali che riguardavano la società palermitana dell’ultimo ventennio del settecento.

Un quadro praticamente completo e minuzioso è quello che crea con cura Pitrè in questi due volumi dall’immenso valore storico e culturale, con descrizioni dettagliate dei palazzi, le case, le piazze e perfino quartieri completi che tracciano i paesaggi urbani di Palermo e dell’area circostante del settecento.

La vita in Palermo cento e più anni fa ci aiuta a capire le radici e la cultura del popolo siciliano attraverso racconti e testimonianze della vita quotidiana, privata e pubblica di soggetti di ogni classe sociale.

Download PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *