Migliori libri di cucina piemontese TOP 20 libri

# 1

Di punto in bianco (Nero Rizzoli) (Le indagini di Ardelia Spinola e del commissario Bartolomeo Rebaudengo)

10,00 €
    NERO RIZZOLI È LA BUSSOLA DEL NOIR FIRMATA RIZZOLI.In autunno le colline piemontesi sono uno stato dell'anima: nebbia azzurrina che cinge i crinali, tenue malinconia a invadere i cuori. Lo sa bene il commissario Bartolomeo Rebaudengo che ha deciso di darci un taglio con omicidi, scene del crimine, tecniche del profiling, e di ritirarsi in Langa. Per quelli come lui, però, non c'è pensione che tenga. E così il poliziotto si ritrova a indagare sulla morte del giovane Dario, scomparso dopo un festino a base di alcol e droghe, e ritrovato cadavere a distanza di alcuni giorni. Ma il delitto è anche l'occasione per rivedere Ardelia Spinola, il medico legale dall'intuito infallibile, che ha il vizio di cacciarsi nei guai e che nasconde la sua fragilità dietro una tagliente ironia. La passione di un tempo ha lasciato spazio al gioco delle schermaglie e al tarlo dei rimpianti, nonostante i due - diversi come il giorno e la notte - continuino a fare scintille. Intanto c'è il diavolo sulle colline, e ci mette pure la coda dettando un'impressionante sequenza di tragiche casualità e colpevoli omissioni, inestricabili equivoci e gesti rovinosi. La caccia sospingerà Ardelia e Bartolomeo nelle ombre di una terra ancora selvaggia e nelle tenebre di una mente ossessionata dalla vendetta.Cristina Rava si conferma una delle voci più acute del noir al femminile, componendo con leggerezza pensosa e impeccabile humor una commedia nerissima sulle miserie di chi arranca nella malora, insieme alla sincera confessione di quello che le donne non dicono.
Vedilo su Amazon
# 2

I dolci piemontesi in 350 ricette

5,00 €
    Il Piemonte è particolarmente famoso, e non solo in Italia, per i dolci. Le radici storiche della passione per i dolciumi da parte dei piemontesi sono in parte sconosciute, ma sembra che siano legate alla dinastia dei Savoia, i cui membri pare fossero tutti degli inguaribili golosi... In questo libro, accanto ai dolci della tradizione, più semplici e poveri, sono riportate alcune delle più famose ricette che hanno reso il Piemonte, e in particolare Torino, la "capitale" italiana della golosità. Dai celebri marrons glacés ai tartufi al cioccolato, alle torte povere occitane, un panorama esaustivo e completo dell'arte dolciaria piemontese, con particolare attenzione alle preparazioni tradizionali delle singole zone e ai prodotti tipici.
Vedilo su Amazon
# 3

La cucina piemontese. Trucchi, segreti e gustose memorie delle ricette della tradizione

9,00 €
    La cucina piemontese è da sempre una delle più importanti fra quelle italiane, ricca di gusto, di tradizioni, di sapere popolare e di cultura nobile fusi insieme. Tante ricette tradizionali da zone diverse del Piemonte, polli e funghi, fritto misto e bonet, accompagnate da rapide incursioni nelle loro radici storiche, da citazioni di illustri gourmet, da amichevoli digressioni tra commensali. Un libro nato dallo spunto delle chiacchiere che si fanno a tavola e dallo scambio di ricette che ne consegue. Un libro dal tono molto colloquiale per intrattenere i tanti "amici di tavola", quelli che capitano anche all'ultimo momento e che a casa di chi cucina bene e con passione non mancano mai.
Vedilo su Amazon
# 4

Ricettario di cucina piemontese. Testo piemontese e italiano

17,00 €
    Vedilo su Amazon
    # 5

    Rimedi, cibi e altre stranezze della tradizione piemontese

    12,00 €
      Un viaggio nel tempo per riscoprire un mondo perduto: quello dei rimedi naturali della medicina popolare, dei cibi e dei metodi di preparazione antichi, dei lavori che non ci sono più. Quando non c'erano i frigoriferi, c'erano le olle per conservare i cibi; quando ancora non esistevano i fast-food, c'era il salampatata. In Piemonte non si usava l'olio di oliva, perché c'era quello di marmota. Prima dell'autodiagnosi su Internet, si andava dal guaritore. Prima, insomma, che la modernità imponesse i suoi ritmi e i suoi valori, c'era un Piemonte diverso, fatto di mestieri legati al territorio, come nel caso dei calcinai di Rorà o dei coltivatori di bigàt; di prodotti locali come le farine di castagne e il sidro; di figure a metà fra la medicina e la superstizione come i soffiatori di fuoco di Sant'Antonio. Questo Piemonte che non esiste più è tutto nelle pagine di questo libro, raccontato con l'aiuto di straordinarie immagini d'epoca provenienti da diversi archivi pubblici e privati del territorio.
    Vedilo su Amazon
    # 6

    Storie del putagè. Sapori piemontesi da «agnolotti» a «zabaione»: 2

    10,00 €
      Dagli agnolotti allo zabaione, dalle salse ai digestivi passando per antipasti freddi e caldi, pasta e risotti, minestre, lessi, umidi, arrosti, pesce, secondi di uova o di verdura, formaggi, dolci, pane e vini. Una carrellata di trecentotrentatrè articoli, tra piatti e prodotti tipici, cibi antichissimi e rielaborazioni moderne, memorie di cucina contadina, virtuosismi dell'economia domestica borghese e magia delle tavole dei re. L'esposizione discorsiva e piacevole delle ricette, piena di notizie curiose, aneddoti familiari e riferimenti colti, non diminuisce il contenuto scientifico dell'opera, in cui ogni ricetta viene presentata nel suo contesto storico e geografico, guidando il lettore a riproporla con mezzi e strumenti attuali. Il putagè, la cucina economica a legna di ottocentesca invenzione, ancora presente in tutte le case delle nostre nonne, è immagine evocativa di un passato recente, di una memoria viva e priva di accenti nostalgici e mitologici, che invita alla pazienza e alla scienza necessarie in cucina.
    Vedilo su Amazon
    # 7

    Ricette di Piemonte: la Cucina Piemontese

    9,00 €
      Un territorio variegato, pianure, colline e montagne; prodotti e tecniche di cucina che delineano una gastronomia capace di andare oltre i confini regionali. Le montagne, che abbracciano la pianura guardando a sud verso il mare, Torino, la Langa e il Monferrato rispecchiano culture diverse e ci regalano un patrimonio di sapori e profumi. Classici del territorio e nuove preparazioni hanno come filo conduttore materie prime di qualità elaborate in modo semplice, il legame con la zona di provenienza, l'importanza delle stagioni. Zuppe, paste ripiene e non, bolliti, brasati e arrosti, piatti simbolo come la bagna caoda e il fritto misto, ingredienti pregiati come funghi e tartufi e tante altre ricette che rappresentano la più autentica tradizione piemontese. Introduzione di Letizia Palesi.
    Vedilo su Amazon
    # 8

    la tavola del piemontese di ieri e di oggi

    24,00 €
      Queste pagine vogliono semplicemente essere una raccolta di informazioni tratte da testimonianze e testi scritti con lo scopo di farci innanzitutto ricordare le origini ma anche di non farci dimenticare piatti che altrimenti andrebbero perduti grazie ai piu veloci (ma sicuramente meno buoni e sani) cibi preconfezionati. E' un viaggio alla riscoperta delle tradizioni e culinarie ed enologiche; che giunte sino a noi rischiano ora di perdersi nell'oblio grazie alla globalizzazione ed al consumismo. oltre alla storia ed al per che dei numerosi piatti e vini piemontesi possiamo dunque trovare anche numerose ricette tradizionali ed originali alla portata di tutti.
    Vedilo su Amazon
    # 9

    La grande cucina piemontese. 250 ricette tradizionali e la guida al buon bere

    12,00 €
      La cucina regionale ha creato, negli ultimi anni, un enorme interesse nei confronti di ingredienti e ricette della tradizione piemontese. Questo volume presenta oltre 250 ricette tradizionali piemontesi suddivise tra antipasti, primi, secondi, contorni, dessert e piatti unici. Apre il volume un ampio saggio dedicato a tutti i vini DOC e DOCG del Piemonte; vitigni, caratteristiche organolettiche e modalità ottimali di degustazione.
    Vedilo su Amazon
    # 10

    Cucina di tradizione del Piemonte. Alla ricerca degli antichi sapori. Ricettario a fumetti: 2

    9,00 €
      "L'amore per i fumetti mi ha accompagnato fin da bambino ed è un amore che non ti abbandona più: o perché una parte di noi tende a tornare all'infanzia o perché conosciamo la forza espressiva del disegno e della parola racchiusa in una nuvola che caratterizzano questo tipo di comunicazione. Il fumetto non lascia spazio a cose inutili, è sintesi immediata ed è immediata comprensione. Nel fumetto c'è l'anima di chi lo ha scritto e di chi lo ha disegnato e - nel caso di Alberto Calosso e di Celestino Revello - c'è ancora qualcosa di più perché, il loro, è un fumetto «da mangiare». E un lavoro rivoluzionario cominciato, con il primo volume, da Calosso e Piero Gallarino, maestro di cucina dotato di indimenticabile grazia e di grande fantasia, che ho avuto la fortuna di avere come amico. Questa nuova opera di Calosso e Revello, allievo di Piero, è la continuità di un discorso ricco di colori e di sapori, molto utile a chi vede nella cucina un modo di amare il prossimo e di trasmettere la delizia che sprigiona dalla propria creatività attraverso il disvelamento dei trucchi che costellano l'uso dei fornelli. Sembra impossibile eppure tutto è così semplice: in una pagina si ha la visione illustrata della preparazione di un piatto che già promette allegria. Complimenti ad Alberto, a Piero ed ora anche a Celestino e complimenti a tutti coloro i quali metteranno in pratica questa nuova tecnica di «scuola di cucina» che si applica con il sorriso sulle labbra e con la certezza del successo." (Pippo Franco)
    Vedilo su Amazon