20

Prodotti analizzati

87

Recensioni

4

Ore anilisi

3

Revisioni

Migliori libri sui Cimbri TOP 20 libri

# 1

Terre selvagge (VINTAGE): Campi Raudii

8,00 €
    Una terra a sud delle Alpi, disabitata e talmente inospitale che nel 101 a.C. non ha ancora un nome. Duecentomila uomini pronti a combattere corpo a corpo, a massacrarsi fino allo stremo: da una parte un popolo di invasori, i Cimbri, invincibili in Europa da vent’anni e decisi, forse, ad attaccare persino Roma; dall’altra parte i plebei e gli ex schiavi del console Caio Mario, ultimo avamposto in difesa dell’Urbe. Una storia mai raccontata, un evento destinato a cambiare la Storia, nelle pagine epiche di un grande narratore italiano.
Vedilo su Amazon
# 2

Tutto è notte nera

14,00 €
    "A ogni curva i fari dell'auto spazzavano la costa del monte e illuminavano gli alberi di un bosco ormai spoglio. I tronchi, colpiti dalla luce, apparivano d'improvviso nella notte simili a neri feticci, mentre le ruote schizzavano tutt'intorno manciate di fango." In una notte di pioggia, in mezzo a cupe colline, un automobilista s'imbatte per caso in un efferato delitto. La vittima è una ragazza sconosciuta che in punto di morte gli consegna una busta piena di antichi documenti: "Scappa, scappa" sono le sue ultime parole. I carabinieri, allertati da una telefonata anonima, giungono lassù dopo pochi minuti ma trovano soltanto il suo corpo senza vita: l'involontario testimone si è nel frattempo volatilizzato. Inizia così l'intricata indagine del maresciallo Piconese, tesa innanzitutto a scoprire l'identità della ragazza e che ben presto s'indirizza verso una strana comunità insediata sulla cima di un colle selvoso che sorge li vicino. Anche il cronista del quotidiano locale, affiancato da alcuni improbabili collaboratori, comincia una propria indagine partendo, invece, dal misterioso enigma rinvenuto fra i documenti della vittima. Alla fine le due indagini tenderanno fatalmente a convergere e la soluzione del delitto verrà trovata, con un finale a sorpresa, in una vicenda che si credeva ormai cancellata dalla memoria della gente e dalle pagine dei libri di storia.
Vedilo su Amazon
# 3

L'ultima Anguàna

14,00 €
    È nell'estate del '56 che ha avuto inizio la vicenda? O è stato invece nel '48, nell'atmosfera di odi e rancori che la guerra aveva lasciato dietro di sé? Il brigadiere Baldelli viene incaricato di indagare su quei vecchi avvenimenti e torna nella piccola valle alpina dove aveva iniziato la propria carriera. La valle si è ormai trasformata: sono scomparsi i campi e i prati e un fitto bosco selvatico avvolge le contrade, sempre più deserte e desolate. Eppure quando nel '56 i tre fratellini Vito, Pino e Marilù, erano andati lassù in villeggiatura, una bucolica atmosfera alpestre aveva fatto da sfondo ai loro giochi infantili. I boschi e i monti parevano popolati da esseri magici e da alberi fatati, e ovunque aleggiava la presenza delle Anguàne, le favolose ninfe delle fonti, metà donne e metà serpenti. In quella valle appartata ogni luogo, ogni parola, rimandava all'antico dialetto tedesco dei mitici Cimbri, i Tzimber, il popolo dei boschi, delle miniere e delle fucine. Ma cosa accadde lassù in quell'estate lontana? Come mai la spensierata vacanza prese improvvisamente una piega drammatica? Il brigadiere Baldelli investiga, cerca, interroga, e un po' alla volta scopre le verità inconfessabili, i rancori tenaci, i delitti nascosti che hanno avviluppato tutti i protagonisti di quella storia in una tragica ragnatela.
Vedilo su Amazon
# 4

L'aquila tra i giganti

1,00 €
    Jutland, oggi Danimarca, al tramonto del II secolo a.C. L’epica migrazione di un intero popolo, i Cimbri, osservata attraverso lo sguardo curioso e disincantato di un ufficiale romano, che si trova suo malgrado coinvolto nella loro affascinante avventura.Due civiltà a confronto, distanti da un punto di vista geografico e sociale, che alla fine mostrano di avere più valori in comune di quanto si creda. Coraggio, valore, forza bruta, ma anche onore, amicizia, lealtà, passione e nobili sentimenti. Attraverso un’Europa ancora selvaggia, marce estenuanti si alternano a lunghe soste e a battaglie sanguinose e improvvise.Il tutto animato da donne e uomini veri e credibili, così lontani, ma allo stesso tempo così vicini a noi, nella loro vivida umanitàMaggiori informazioni https://aporema-edizioni.webnode.it/products/laquila-tra-i-giganti/
Vedilo su Amazon
# 5

Gens vaga. Quando Cimbri e Teutoni fecero tremare Roma

13,00 €
    "Gens Vaga" è la suggestiva descrizione che Tito Livio, con due sole parole, fece dei Cimbri, popolo errabondo e avvolto nelle nebbie indefinite della leggenda. Cimbri e Teutoni, a causa di una serie di catastrofi naturali e spinti dal desiderio di raggiungere una nuova "terra promessa", partono dallo Jutland intorno al 120 a. C. Discendono il corso dell'Elba, vengono respinti dai Celti Boi, e nell'anno 113 giungono a contatto con i Romani, nell'attuale Austria. È l'inizio di una scorribanda che sconvolgerà l'Europa, fino a minacciare la potenza capitolina. Cosa sarebbe successo se non fosse intervenuto Gaio Mario, homo novus, a prendere in mano le redini dell'esercito romano? La guerra cimbrica è uno dei conflitti più pericolosi e meno trattati, di tutta la storia di Roma. Le parole dei grandi storici, da Plutarco a Mommsen, da Livio a Valgiglio, conferiscono alla vicenda una connotazione epica, romantica, indimenticabile. È una storia che non si può ridurre a quel breve cenno che compare sui libri di scuola, perché grandi sono i suoi protagonisti. "Parva nunc civitas, sed gloria ingens", ci ricorda Tacito. Un popolo ora insignificante, ma ricco di gloria.
Vedilo su Amazon
# 6

Cimbri. Vicende, cultura, folclore

14,00 €
    Le storie dei Cimbri delle Montagne, che vengono narrate in questo libro, mostrano con grande evidenza che è esistito anche un Veneto tedesco, con un suo dialetto ostico e pieno di fascino, e un Veneto montanaro, legato ferocemente alla terra; che è esistito un Veneto protestante, austero e riformatore e che è inoltre esistito - ed esiste tuttora - un Veneto industriale: il Veneto del lavoro, della fabbrica, della tecnologia e - soprattutto se riferito al mondo cimbro nell'800 - il Veneto del riformismo sociale, del welfare aziendale, della modernità.
Vedilo su Amazon
# 7

L’affare Donnolo

4,00 €
    Shabbatai ben Abraham Donnolo, vissuto in Italia Meridionale nell’Alto Medioevo, fu uno degli scienziati più eminenti del suo tempo: medico, farmacologo, astronomo, ebraicista. Scrisse libri di alto valore scientifico e filosofico, tra i quali un trattato di terapia medica e un saggio sul mistero della vita e della morte. Si riteneva che egli avesse decifrato il linguaggio di Dio, che conoscesse il segreto dell’immortalità, per questo in molti attraverso i secoli cercarono di appropriarsi dei suoi scritti, convinti di ottenere in tal modo un potere sovrumano.Poi, nel 1985, a Oria, proprio la città dove Donnolo trascorse gran parte della sua vita, una coppia di archeologi rinviene una stele funeraria ebraica e per decifrarne alcuni segni si unisce a un gruppo di giovani universitari impegnati in una ricerca sullo studio del linguaggio presso l’Università di Perugia, guidato dal professor Nardi. Poco dopo, però, il professore viene aggredito, derubato di una borsa nera in cui custodiva tutti i suoi appunti e ucciso, con tre pugnalate al torace, dopo un’aspra lotta. Unico testimone oculare un ragazzo autistico che si chiude subito dopo in un silenzio assoluto incapace di fornire alcun aiuto agli inquirenti. L’ispettore Ugo Rosati dovrà così districarsi tra latrati di cani inesistenti, frammenti di coccio su cui compaiono segni indecifrabili e una misteriosa contessa.Un mistery intrigante, in bilico tra religione e scienza esattamente come lo fu Shabbatai.
Vedilo su Amazon
# 8

Cimbri dei Monti Lessini

33,00 €
    Con questo volume si entra nel territorio, nel paesaggio e nella cultura dei Cimbri dei Monti Lessini, i coloni di origine bavaro-tirolese insediatisi nelle Prealpi Venete durante il Medioevo, a partire dal secolo XI. Essi, dopo aver affrontato la ciclopica impresa del disboscamento della grande foresta di faggi, che si estendeva nella fascia della vegetazione montana, hanno occupato il territorio, sfruttandone le risorse e creando un sistema di insediamenti e un paesaggio seminaturale molto armonioso, espressione di una relazione uomo-ambiente radicata in una profonda conoscenza della natura e nel rispetto dei suoi equilibri. Scopo di quest'opera non è soltanto quello di conservare la memoria di una cultura per molti aspetti ormai giunta al tramonto, ma soprattutto di stimolare nelle comunità attuali la progettazione di un futuro che sia fondato anche sulle esperienze degli antenati. E questo perché, solo nella consapevolezza di avere ereditato un patrimonio così ricco e per molti aspetti singolare, si può gestire in modo corretto e responsabile il proprio territorio, favorendo il radicamento dei giovani e il rafforzamento del loro senso di appartenenza alla montagna.Ma, anche per chi vive nel mondo globalizzato, entrare nella storia di una montagna come la Lessinia cimbra vuol dire scoprire un'oasi dove evadere e ricreare la propria umanità.
Vedilo su Amazon
# 9

Cimbri-Tzimbar. Vita e culture delle comunità cimbre: 57

10,00 €
    Territorio veronese. Dal 1989 ha assunto questo nome la rivista ufficiale del Curatorium Cimbricum Veronense, Associazione culturale che dagli anni '70 del secolo scorso tutela i valori culturali e linguistici della minoranza linguistica definita "cimbro" che sopravvive ormai solo a Giazza, ma che nei secoli scorsi era comune ai XIII Comuni Veronesi. È stata diretta per un ventennio dal fondatore Piero Piazzola, attualmente da Carlo Caporal e accoglie saggi linguistici, folkloristici, architettonici, ambientali... dell'area montana a nord di Verona.
Vedilo su Amazon
# 10

Cimbri-Tzimbar. Vita e culture delle comunità cimbre: 59

10,00 €
    Territorio veronese. Dal 1989 ha assunto questo nome la rivista ufficiale del Curatorium Cimbricum Veronense, Associazione culturale che dagli anni '70 del secolo scorso tutela i valori culturali e linguistici della minoranza linguistica definita "cimbro" che sopravvive ormai solo a Giazza, ma che nei secoli scorsi era comune ai XIII Comuni Veronesi. È stata diretta per un ventennio dal fondatore Piero Piazzola, poi da Carlo Caporal e accoglie saggi linguistici, folkloristici, architettonici, ambientali... dell'area montana a nord di Verona. È arrivata al n. 59.
Vedilo su Amazon
# 11

Cimbri-Tzimbar. Vita e culture delle comunità cimbre: 46

10,00 €
    Vedilo su Amazon
    # 12

    Die Toten von Contrada Brunelli

    14,00 €
      Bestürzt über den Selbstmord des Arztes Aldo Manfredini folgtCarlo Zampieri Mitte der Achtzigerjahre den letzten Spurenseines Freundes ins Leogratal. In Contrada Brunelli, einer winzigenAnsiedlung zu Füßen der venezianischen Voralpen, entdeckt er Aufzeichnungenvon ihm. Abgeschnitten von der Außenwelt fernab vonFernseh- oder Radioempfang kommen Carlo erste Zweifel an derSelbstmordtheorie. Denn Aldos Tod ist nicht der einzige, der Fragenaufwirft. Haben die kauzigen Dorfbewohner etwas zu verbergen? Undwas haben die unheimlichen Reime zimbrischen Ursprungs in AldosTagebuch zu bedeuten? Auf eigene Gefahr beschließt Carlo, dem Rätselauf den Grund zu gehen
    Vedilo su Amazon
    # 13

    La scala di pietra. Storia minima dagli Altipiani Cimbri

    14,00 €
      "La scala di pietra" è la storia di una vecchia casa e della sua scala di pietra antica, bianca, lucida e levigata da tanti passi. È la biografia di una famiglia e il racconto di un luogo la cui innocente, apparente semplicità nasconde tesori. Dalla casa, dal caldo della pietra antica, risuonano i passi dei tanti che hanno risalito la scala, rassicuranti come numi tutelari a difesa della memoria che nutre il presente e prepara il futuro di quelli che verranno. È un libro "a quattro mani", come una sonata di pianoforte: dissonante, armonica, potente, delicata. Due voci narranti che rimbalzano nei cieli tersi sopra le montagne, guizzano nell'acqua scrosciante dei torrenti, camminano nei boschi fitti, riposano nel silenzio delle radure, si affacciano tra le rupi cercando pianure rassicuranti. Due tempi ma un unico luogo che fa da sfondo alle vicende familiari e storiche dove si svolge la narrazione. I confini, segnati dalle trincee, ancora raccontano la disperazione e il dolore, cercano risposte, parlano di pace. Le voci sono diverse ma compatibili, sono complici e amanti. Si svelano per raccontare una storia "minima", ma non per questo poco importante. Si rincorrono sull'onda della memoria e dei ricordi, dono incomparabile che facciamo, prima di tutto, a noi stessi.
    Vedilo su Amazon
    # 14

    Dei Cimbri Veronesi, E Vicentini Memorie...

    17,00 €
      This is a reproduction of a book published before 1923. This book may have occasional imperfections such as missing or blurred pages, poor pictures, errant marks, etc. that were either part of the original artifact, or were introduced by the scanning process. We believe this work is culturally important, and despite the imperfections, have elected to bring it back into print as part of our continuing commitment to the preservation of printed works worldwide. We appreciate your understanding of the imperfections in the preservation process, and hope you enjoy this valuable book. ++++ The below data was compiled from various identification fields in the bibliographic record of this title. This data is provided as an additional tool in helping to ensure edition identification: ++++ <title> Dei Cimbri Veronesi, E Vicentini Memorie<edition> 2<author> Marco Pezzo<publisher> Carattoni, 1759
    Vedilo su Amazon
    # 15

    Vil Bourt Vome Preghtan Bia Preghtent I Cimbri: Preghtan Efftech Alt Gha Leghet Earst in Belos, Un Donne in Cimbro...

    17,00 €
      This is a reproduction of a book published before 1923. This book may have occasional imperfections such as missing or blurred pages, poor pictures, errant marks, etc. that were either part of the original artifact, or were introduced by the scanning process. We believe this work is culturally important, and despite the imperfections, have elected to bring it back into print as part of our continuing commitment to the preservation of printed works worldwide. We appreciate your understanding of the imperfections in the preservation process, and hope you enjoy this valuable book. ++++ The below data was compiled from various identification fields in the bibliographic record of this title. This data is provided as an additional tool in helping to ensure edition identification: ++++ <title> Vil Bourt Vome Preghtan Bia Preghtent I Cimbri: Preghtan Efftech Alt Gha Leghet Earst In Belos, Un Donne In Cimbro<author> Piermodesto Dalla Costa<publisher> Volp, 1763
    Vedilo su Amazon
    # 16

    Cimbri

    19,00 €
      Vedilo su Amazon
      # 17

      I cimbri del XIII comuni veronesi

      10,00 €
        Il volumetto, di 80 pagine, è inteso a dare informazioni sommarie sulla popolazione dei Cimbri delle montagne veronesi, formante un tempo i cosiddetti "XIII Comuni Veronesi". Questo popolo di origine tedesca risiede oggi nella sola località di Giazza, in comune di Selva di Progno.
      Vedilo su Amazon
      # 18

      Novissimi Illustrati Monumenti De'cimbri Ne' Monti Veronesi, Vicentini, e di Trento, Vol. 1 (Classic Reprint)

      9,00 €
        Excerpt from Novissimi Illustrati Monumenti De'cimbri Ne' Monti Veronesi, Vicentini, e di Trento, Vol. 1Una co/a io temo e.re've cbe [ebbene in fe di tale dignità fia egli lo argomento, non cori degnamen tei toto ei vengo, e in'xì convenevoie/iile qual con ve ebbe nente tnie'obbligojoni, e oll'oltezga di un aggio di ci eminenti fregi ndozno,eper la no bil [irma del pari, e Sonti?imo Gin?inion\o Gen te e per. Le magnificbe iii inimpre/eeqndlà ora d' ln.About the PublisherForgotten Books publishes hundreds of thousands of rare and classic books. Find more at www.forgottenbooks.comThis book is a reproduction of an important historical work. Forgotten Books uses state-of-the-art technology to digitally reconstruct the work, preserving the original format whilst repairing imperfections present in the aged copy. In rare cases, an imperfection in the original, such as a blemish or missing page, may be replicated in our edition. We do, however, repair the vast majority of imperfections successfully; any imperfections that remain are intentionally left to preserve the state of such historical works.
      Vedilo su Amazon
      # 19

      La grande guerra delle minoranze. Ladini, mòcheni e cimbri 1914-1918

      15,00 €
        Vi è un ricco patrimonio di leggende, di poesia, di filastrocche in dialetto cimbro, esistono anche un messale e delle preghiere.Sono un musicista, mi occupo di musica liturgica e sono stato attratto da queste ultime.Ho cercato di musicarne alcune, avendo come punto fisso l’idea della loro effettiva possibilità di esecuzione durante il rito.Per questo mi sono attenuto a melodie semplici, cantabili all’unisono o tutt’al più a due voci alternate, con organici strumentali limitati.Mi sono ispirato ad un linguaggio modale, tranne che nell’ultimo brano, Enghel me Gott, che ho concepito come un lied per voce con accompagnamento di pianoforte.Ho cercato di musicare dei testi in un idioma arcaico e per me affascinante ed ho tentato di fare non un semplice esercizio accademico, ma di produrre un qualche cosa di effettivamente realizzabile e cantabile; spero che il tentativo sia riuscito.Penso sarebbe bello, soprattutto in quest’epoca caratterizzata dal pensiero unico e dalla globalizzazione selvaggia, riuscire a valorizzare e rendere nuovamente vive le nostre tradizioni, giacché le differenze e le peculiarità non dividono, ma anzi arricchiscono tutti.Es gibt ein reiches Erbe von Legenden, von Poesie, von Kinderliedern im zimbrischen Dialekt, wie auch ein Missal und Gebete.Ich bin Musiker, beschäftige mich mit liturgischer Musik und wurde von diesen Letzteren angezogen.Ich habe versucht, einige zu musizieren, wobei ich als Fixpunkt die Idee ihrer tatsächlichen Möglichkeit zur Ausführung während des Rituals hatte.Deshalb habe ich mich an einfache Melodien, die im Einklang oder höchstens zwei abwechselnde Stimmen gesungen werden, mit begrenzenten Orgel - Instrumenten.Ich habe mich an einer modalen Sprache inspiriert, abgesehen vom letzten Lied, Enghel me Gott, das ich als ein Lied für Stimme mit Klavierbegleitung konzipiert habe.Ich habe versucht, Texte in einer archaischen für mich faszinierende Sprache zu musizieren und habe versucht, keine einfache akademische Übung zu machen, sondern etwas tatsächlich durchführbares und Singbares zu produzieren; Ich hoffe, der Versuch ist gelungen.Ich denke, es wäre schön, gerade in dieser Zeit, die durch das einseitige Denken und die wilde Globalisierung gekennzeichnet ist, unsere Traditionen wieder hervorzuheben und lebendig zu machen, da die Unterschiede und Eigenartigkeiten nicht spalten, sondern alle bereichern.
      Vedilo su Amazon
      # 20

      Canti religiosi cimbri dell'Altopiano dei Sette Comuni Vicentini: Zimbrische liturgische Lieder Von der Hochebene der Sieben Gemainde von Vicenza

      10,00 €
        Vi è un ricco patrimonio di leggende, di poesia, di filastrocche in dialetto cimbro, esistono anche un messale e delle preghiere.Sono un musicista, mi occupo di musica liturgica e sono stato attratto da queste ultime.Ho cercato di musicarne alcune, avendo come punto fisso l’idea della loro effettiva possibilità di esecuzione durante il rito.Per questo mi sono attenuto a melodie semplici, cantabili all’unisono o tutt’al più a due voci alternate, con organici strumentali limitati.Mi sono ispirato ad un linguaggio modale, tranne che nell’ultimo brano, Enghel me Gott, che ho concepito come un lied per voce con accompagnamento di pianoforte.Ho cercato di musicare dei testi in un idioma arcaico e per me affascinante ed ho tentato di fare non un semplice esercizio accademico, ma di produrre un qualche cosa di effettivamente realizzabile e cantabile; spero che il tentativo sia riuscito.Penso sarebbe bello, soprattutto in quest’epoca caratterizzata dal pensiero unico e dalla globalizzazione selvaggia, riuscire a valorizzare e rendere nuovamente vive le nostre tradizioni, giacché le differenze e le peculiarità non dividono, ma anzi arricchiscono tutti.Es gibt ein reiches Erbe von Legenden, von Poesie, von Kinderliedern im zimbrischen Dialekt, wie auch ein Missal und Gebete.Ich bin Musiker, beschäftige mich mit liturgischer Musik und wurde von diesen Letzteren angezogen.Ich habe versucht, einige zu musizieren, wobei ich als Fixpunkt die Idee ihrer tatsächlichen Möglichkeit zur Ausführung während des Rituals hatte.Deshalb habe ich mich an einfache Melodien, die im Einklang oder höchstens zwei abwechselnde Stimmen gesungen werden, mit begrenzenten Orgel - Instrumenten.Ich habe mich an einer modalen Sprache inspiriert, abgesehen vom letzten Lied, Enghel me Gott, das ich als ein Lied für Stimme mit Klavierbegleitung konzipiert habe.Ich habe versucht, Texte in einer archaischen für mich faszinierende Sprache zu musizieren und habe versucht, keine einfache akademische Übung zu machen, sondern etwas tatsächlich durchführbares und Singbares zu produzieren; Ich hoffe, der Versuch ist gelungen.Ich denke, es wäre schön, gerade in dieser Zeit, die durch das einseitige Denken und die wilde Globalisierung gekennzeichnet ist, unsere Traditionen wieder hervorzuheben und lebendig zu machen, da die Unterschiede und Eigenartigkeiten nicht spalten, sondern alle bereichern.
      Vedilo su Amazon